<
menu principale
Contattaci

Corso RSPP - modulo C

Corso di formazione per professionisti che intendono svolgere il ruolo di RSPP esterno modulo C – Art. 32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni 07/07/2016 punto 6.3

DURATA 24H
Condividi

Il corso si rivolge a tutti i professionisti che vogliono svolgere i compiti del servizio di prevenzione e protezione in un'azienda esterna, che abbiano già svolto i corsi RSPP ASPP modulo A e B.
La durata del corso RSPP ASPP modulo C di base è di 24 ore.

  • Comunicare con i dipendenti
  • Predisporre piani di informazione e formazione
  • Relazionare con tutti gli organi competenti
  • Gestire i sistemi della qualità
  • Infondere una cultura della sicurezza

Il corso RSPP per professionisti modulo C della durata di 24 ore complessive, è disponibile in aula nelle sedi di Buccinasco (Mi) in via del Commercio 39/41, nelle nostre filiali di Cascina, Carpi e Voghera (richiedere date), presso il Cliente e in altre sedi in città italiane su richiesta.

CORSO IN AULA
Questa modalità prevede una serie di lezioni frontali in aula da parte di un insegnante specializzato e certificato. A supporto del discorso saranno utilizzati slides, video esplicativi, esperienze di realtà aziendali, esercitazioni, discussioni e problem solving per rendere il corso il più coinvolgente ed esplicativo possibile.

Il corso si rivolge a tutti i professionisti che intendono prendersi carico dei compiti propri del servizio di prevenzione e protezione, passando dall'apprendimento delle normative, dalle procedure gestionali e tecniche fino alla parte relazionale con i lavoratori. In particolare il modulo C è la specializzazione per le sole funzioni gestionali e relazionali della prevenzione. Per frequentare questo corso è necessario avere già fruito del corso RSPP ASPP modulo B e C.

Il professionista che non adempie all'obbligo di frequenza dei corsi di formazione e relativi aggiornamenti non può esercitare i propri compiti.

  • Gli obbiettivi didattici del modulo
  • L’articolazione del coro in termini di programmazione
  • Le metodologie impiegate
  • Il ruolo e la partecipazione dello staff
  • Le informazioni organizzative
  • Presentazione dei partecipanti
  • Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D.Lgs 81/08 e altre direttive europee)
  • Le fonti informative su salute e sicurezza sul lavoro
  • Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.)
  • Strumenti di informazione su salute e sicurezza sul lavoro (Circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi in rete, ecc.)
  • La formazione: il concetto di apprendimento
  • Le metodologie didattiche attive: analisi e presentazione delle principali metodologie utilizzate nell’andragogia
  • Elementi di progettazione didattica: analisi del fabbisogno, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda.

  • La valutazione del rischio come:
      - Processo di pianificazione della prevenzione
      - Conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi con particolare riferimento ad obblighi, responsabilità e deleghe funzionali ed organizzative
      - Elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza adottati
      - Il sistema di gestione della sicurezza: Linee guida UNI-INAIL integrazione confronto con norme e standard OHSAS 18001, ISO, ecc.)
      - Il processo del miglioramento continuo

  • Organizzazione e gestione integrata:
      - Sinergie tra i sistemi di gestione qualità (ISO 9001), ambiente (ISO 14001), sicurezza (OHSAS 18001)
      - Procedure semplificate MOG (D.M 13/02/2014)
      - Attività tecnico amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici)
      - Programma, pianificazione e organizzazione della manutenzione ordinaria e straordinaria
      - La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D.Lgs 231/2001): ambito di operatività e effetti giuridici (art.9 Legge 123/2007)

  • Il sistema delle relazioni e della comunicazione
  • Il sistema delle relazioni: RLS, datore di lavoro, medico competente, lavoratori, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc.
  • Caratteristiche e obiettivi che incidono sulle relazioni
  • Ruolo della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro
  • Individuazione dei punti di consenso e disaccordo per mediare le varie posizioni
  • Cenni ai metodi, tecniche e strumenti della comunicazione
  • La rete di comunicazione in azienda
  • Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica
  • Chiusura della riunione e pianificazione delle attività
  • Attività post-riunione
  • La percezione individuale dei rischi
  • Aspetti sindacali
  • Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali
  • Art.9 della Legge n°300/1970
  • Rapporto fra gestione della sicurezza e aspetti sindacali
  • Criticità e punti di forza

  • Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato
  • Cultura della sicurezza:
      - Analisi del clima aziendale
      - Elementi fondamentali per comprendere il ruolo dei bisogni nello sviluppo della motivazione delle persone
  • Benessere organizzativo:
      - Motivazione, collaborazione, corretta circolazione delle informazioni, analisi delle relazioni, gestione del
      - Conflitto
      - Fattori di natura ergonomica e stress lavoro-correlato
  • Team Building:
      - Aspetti metodologici per la gestione del team building finalizzato al benessere organizzativo

Al termine del corso RSPP modulo C è previsto un test di verifica delle conoscenze acquisite durante il percorso formativo.
Ad ogni partecipante verrà poi rilasciato un attestato di frequenza valido ai fini legislativi.

È richiesta la partecipazione per almeno il 90% delle ore complessive previste.

Al momento non sono previste nuove edizioni di questo corso

Corso RSPP - modulo C

Corso di formazione per professionisti che intendono svolgere il ruolo di RSPP esterno modulo C – Art. 32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni 07/07/2016 punto 6.3

DURATA 24H
Scarica pdf Calcola il tuo preventivo Richiedi preventivo
Condividi
Potrebbe interessarti anche
In aula Online
DurataDURATA 40H
Corso RSPP professionisti - aggiornamento 40 ore
Corso d'aggiornamento quinquennale per professionisti che intendono svolgere il ruolo di RSPP esterno – Art. 32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni 07/07/2016
In aula
DurataDURATA 28H
Corso RSPP-ASPP - modulo A
Corso di formazione per professionisti che intendono svolgere il ruolo di RSPP o ASPP esterno modulo A – Art. 32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011 punto 6.1
In aula
DurataDURATA 48H
Corso RSPP-ASPP - modulo B
Corso di formazione per professionisti che intendono svolgere il ruolo di RSPP o ASPP esterno modulo B – Art. 32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni 21/12/2011 punto 6.2